Secondo l’Annuario statistico italiano 2021, l’artrosi/artrite è al secondo posto tra le malattie o condizioni croniche più diffuse nella popolazione italiana. Tra le articolazioni più colpite dall’artrosi compare l’anca. Pensa che nel 2017 ci sono stati oltre 112.000 interventi di sostituzione d’anca totale e fra i 37.709 interventi analizzati dal RIAP (Registro Italiano Artroprotesi) nell’89,9% dei casi è stata indicata come causa dell’intervento l’artrosi primaria (fonte dati: Report annuale 2019 ​​RIAP).

La domanda che forse ti stai ponendo è: c’è modo di evitare la chirurgia? Dipende dalla gravità della situazione, naturalmente. Ma in molti casi l’intervento può essere quantomeno rimandato, se non evitato del tutto. Come? In questo articolo abbiamo raccolto diversi studi che ci dicono che la chiropratica può essere una valida opzione di trattamento.

La chiropratica come opzione per il trattamento dell’artrosi dell’anca

Nel 2004 è stato pubblicato uno studio che ha messo a confronto terapia manuale e terapia fisica nel trattamento della coxartrosi. 109 pazienti sono stati suddivisi in due gruppi:

56 persone sono state sottoposte a 9 sessioni di terapia manuale in 5 settimane; 53 persone hanno seguito un programma di terapia fisica (stesso numero di sessioni e settimane). Ecco i risultati:

  • miglioramento generale percepito nel gruppo sottoposto alla terapia manuale: 81%
  • miglioramento generale percepito nel gruppo sottoposto alla terapia fisica: 50%
  • esiti significativamente migliori su dolore, rigidità, funzionalità dell’anca e gamma di movimento nel gruppo di terapia manuale.

È del 2010, invece, un case report dedicato alla gestione chiropratica della catena cinetica degli arti inferiori per il trattamento dell’osteoartrosi dell’anca (pubblicato sul Journal of Manipulative and Physiological Therapeutics). Dopo essersi sottoposti a 9 sessioni di trattamento, 4 soggetti affetti da coxartrosi hanno ottenuto:

  • notevoli miglioramenti in termini di dolore, rigidità e funzionalità;
  • aumento del movimento dell’anca.

Nel 2011 è stato pubblicato un altro interessante case report riguardante una donna di 70 anni con artrosi dell’anca trattata con la chiropratica. Dopo 12 settimane di cura, sono stati osservati questi risultati:

  • maggiore libertà di movimento;
  • miglioramento dell’equilibrio e della velocità dell’andatura;
  • riduzione della disabilità.

Ci teniamo a sottolineare che, per noi chiropratici, ogni persona è un caso a sé stante. Tuttavia, prendere in considerazione il trattamento chiropratico prima che sia troppo tardi potrebbe offrire alle persone che soffrono di coxartrosi numerosi benefici.

Cosa facciamo in particolare? Prima di tutto analizziamo la funzione completa della deambulazione. Questo studio ci porta a correggere tutto ciò che può peggiorare la situazione dell’anca. I nostri obiettivi, a seconda del caso, sono:

  • aiutare a non peggiorare la situazione dell’anca;
  • aiutare a prevenire eventuali danni a strutture anatomiche che vengono sottoposte a uno sforzo maggiore quando l’anca ha problemi (ginocchia, bacino, vertebre lombari);
  • aiutare chi non può evitare la chirurgia ad arrivare all’intervento nella migliore forma possibile, cosa fondamentale per rendere più breve, più facile e meno doloroso il recupero postoperatorio e il periodo di riabilitazione.

Devi sapere che il nostro è un approccio olistico che ti accompagna anche verso cambiamenti fondamentali nello stile di vita e nell’alimentazione. In questo modo andiamo a intervenire in modo naturale su vari fattori che incidono sull’evoluzione della malattia e sulla sintomatologia, come l’attività fisica e il peso corporeo.

La domanda è: perché non provare? Ti aspettiamo nei nostri studi di Como, Reggio Emilia e Sondrio. Da 50 anni aiutiamo le persone a ritrovare il benessere, a ogni età.

Sanrocco Como

Via Fratelli Recchi, 7
22100 Como

T: +39 031 574444
E: info@sanroccochiropratica.it

Sanrocco Sondrio

Via Trieste, 62
23100 Sondrio
T: +39 3496253093
E: info@sanroccochiropratica.it

Sanrocco Reggio Emilia

Via Del Fante, 5/D
42124 Reggio Emilia
T: +39 0522511211
E: info@sanroccochiropratica.it