Gravidanza e chiropratica

La Chiropratica può svolgere un ruolo importante nella cura delle donne incinte, sia durante la gravidanza che dopo il parto. Nel periodo in cui l’uso dei farmaci è sconsigliato, l’approccio chiropratico è un modo efficace e naturale per aiutare ad alleviare il dolore e per promuovere la salute e il benessere della madre. Il mal di schiena si presenta così spesso in gravidanza che ormai è considerato strano non soffrirne. La progressiva crescita del feto, durante gli ultimi mesi di gravidanza, provoca notevoli stress alla colonna lombare e al bacino, mentre i cambiamenti ormonali rendono i legamenti più lassi e quindi più vulnerabili.

Una schiena sana, tuttavia, dovrebbe essere in grado di far fronte a questi stress. Ma se problemi comuni come il mal di schiena danno luogo a sintomi dolorosi, si prescrivono fin troppo spesso pillole, iniezioni e riposo a letto per un paio di giorni o addirittura settimane, quando invece la risposta potrebbe trovarsi altrove.

Oggi un numero sempre crescente di persone ha un atteggiamento più cosciente e responsabile rispetto alla propria salute e, invece di ricorrere subito ai medicinali, cerca di nutrirsi in modo più sano, consumando cibi biologici non raffinati e seguendo un regolare programma di esercizi fisici.

È ancora più importante mantenere un atteggiamento responsabile nei confronti del proprio corpo durante la gravidanza. Nonostante tutto, purtroppo, il mal di schiena rimane uno dei maggiori problemi negli ultimi stadi della gravidanza e, a causa dei potenziali rischi dei raggi X e dei farmaci, molte donne incinte credono di dover sopportare il dolore senza alcun aiuto dalla medicina tradizionale.

Molti problemi di cui si soffre in gravidanza possono essere direttamente collegati con la salute della colonna vertebrale. Questi includono: mal di schiena, emicrania, indolenzimento degli arti inferiori, sciatica, capogiri e vertigini, nausea e stanchezza.

La schiena della donna è particolarmente vulnerabile durante la gravidanza a causa dello stress provocato dal peso del feto. I cambiamenti ormonali (in particolare l’aumentata produzione di rilassina) rendono inoltre i legamenti del bacino più “molli” e deformabili durante le ultime fasi della gravidanza. Ciò può accrescere ulteriormente la suscettibilità agli stiramenti delle articolazioni della colonna e dei relativi muscoli e legamenti di sostegno. La gravidanza può creare quindi nuovi problemi o esacerbare problemi preesistenti, finora ben compensati e quindi asintomatici. Dato che la Chiropratica non utilizza farmaci, si può trattare la donna dal momento del concepimento al termine della gravidanza, senza alcun rischio per madre e feto.

I benefici della chiropratica in gravidanza

Molti problemi di cui si soffre in gravidanza possono essere direttamente collegati con la salute della colonna vertebrale. Vieni dalla nostra clinica chiropratica di Como o Sondrio e insieme possiamo fare un programma per tornare sulla strada per il benessere.

Prenota il tuo appuntamento

I trattamenti chiropratici aiutano perché:

Correggono la meccanica articolare “anormale”, a causa dell’eccessiva sollecitazione delle articolazioni e dei nervi, e quindi aiutano ad alleviare il dolore e a migliorare la funzione.

Mantengono la funzione articolare della colonna vertebrale e il suo equilibrio, perché si possa adattare all’aumento di peso e alle modifiche posturali.

Assicurano che le articolazioni della zona lombare e del bacino siano libere di muoversi per assistere il processo della nascita. Infatti un appropriato movimento di tali articolazioni aumenta l’apertura del bacino.

Possiamo inoltre suggerire semplici esercizi che aiutano a mantenere il tono e la forza muscolari durante la gravidanza, senza sottoporre a sforzi eccessivi zone vulnerabili come la colonna lombare e il bacino. Consigli sulla postura e tecniche di sollevamento sono essenziali per evitare ulteriori danni. Si raccomanda inoltre alle neomamme di farsi controllare la schiena al più presto da un chiropratico dopo il parto.

Molte donne infatti sottovalutano gli stress e gli sforzi cui sono sottoposte durante e dopo la nascita del loro bambino, per esempio sollevare il neonato dalla culla e dalla carrozzina, cambiare i pannolini curvandosi sul fasciatoio, allattare il neonato… Tutte cose che potrebbero causare problemi futuri, a meno che non si corra ai ripari al più presto.

Semplici consigli per la donna: che cosa fare e che cosa evitare durante la gravidanza

No

Indossare indumenti stretti che potrebbero interferire con il normale movimento articolare;
Fare esercizi che richiedono grande flessibilità (per esempio, piegarsi fino a toccare le dita dei piedi);
Piegarsi o girarsi bruscamente, soprattutto mentre si sollevano pesi;
Aumentare di peso eccessivamente;
Fumare e bere alcolici;
Accettare il mal di schiena come normale.

Si

Cercare di migliorare la forma fisica prima della gravidanza;
Continuare a fare esercizi, soprattutto quelli che aiutano a tonificare la muscolatura;
Cercare di mantenere la schiena diritta mentre si sta in piedi, invece di arcuarla all’indietro;
Sostenere la schiena quando si è seduti;
Cercare di usare le ginocchia per piegarsi, mantenendo la schiena diritta e piegando le gambe per sollevare i pesi;
Frequentare i corsi di preparazione al parto;
Farsi seguire da un chiropratico, periodicamente.

Interessato a maggiori informazioni? Chiama Sanrocco Como 031574444, Reggio Emilia 0522511211 o Sondrio 3496253093

Stanchezza da cambio di stagione?

Come prevenire i sintomi

Prevenzione

Trattamento ideale di prevenzione

Come Respirare Bene

Impara Con La Chiropratica

Lavorare da Casa

I Consigli Del Chiropratico

Gravidanza

Gravidanza e chiropratica

Mantenersi Sani

Prevenzione e mantenersi sani

Chiropratica in Ufficio

Benefici della chiropratica in ufficio

Chiropratica per Bambini

La chiropratica dolce per neonati e bambini