Ultimamente ci è capitato di vedere sui social network diversi articoli che parlano del muscolo psoas, pubblicati da testate online generaliste. In tutti lo psoas viene appellato “muscolo della felicità”. Perché? Perché svolge delle funzioni importanti per il mantenimento del nostro benessere fisico e, di conseguenza, anche emotivo. Quali funzioni? Lo vedremo tra poco.

Noi chiropratici siamo esperti conoscitori di questo muscolo, che spesso va in sofferenza per via di varie cause e generando diversi problemi. Per questo abbiamo pensato di contribuire alla divulgazione di informazioni su questo argomento.

Dove si trova il muscolo psoas e a cosa serve

Cominciamo col dire che, in realtà, abbiamo due muscoli psoas – o ileo-psoas. Questi hanno origine nella parte posteriore della colonna vertebrale lombare e si inseriscono anteriormente nel femore. Ma forse è meglio vedere un’immagine.

anatomia dei muscoli psoas

I muscoli psoas hanno un’importante funzione di sostegno della colonna lombare e del bacino e, quindi, sono fondamentali anche per mantenere una corretta postura.

Gli squilibri posturali influenzano il nostro benessere psico-fisico. Una cattiva postura, infatti, può avere conseguenze nel tempo conseguenze sia a livello strutturale che emotivo.

Ecco perché dobbiamo preoccuparci della salute dei muscoli psoas.

Le conseguenze di una debolezza dei muscoli psoas

Quando i muscoli psoas non funzionano bene, perché sono troppo deboli o contratti, possono presentarsi vari problemi, tra cui:

  • mal di schiena lombare;
  • iperlordosi/ipolordosi del tratto lombare;
  • pubalgia;
  • problemi all’anca.

Ma perché questi muscoli possono indebolirsi? Vediamo alcune possibili cause.

Alcune cause dei muscoli psoas deboli

Come sa chi già ha avuto a che fare con la chiropratica, questa disciplina va alla ricerca dell’origine primaria dei problemi. Alla base di un cattivo funzionamento dei muscoli psoas ci possono essere cause strutturali, biochimiche ed emotive. Facciamo degli esempi.

Distorsione alla caviglia

Cosa c’entra la caviglia? Be’, una distorsione alla caviglia può causare un’asimmetria dei muscoli ileo-psoas, con conseguenze sui dischi intervertebrali. Può trattarsi anche di un evento lontano nel tempo e mai ben curato.

Disidratazione

Non smetteremo mai di ripeterlo: l’acqua è uno degli “ingredienti” principali della buona salute. Una cattiva idratazione indebolisce tutto il nostro organismo e i muscoli psoas ne risentono in particolar modo.

Leggi anche: Non sei malato, il tuo corpo vuole acqua

Troppo stress

Sì, anche lo stress può danneggiare i muscoli psoas poiché questa condizione li mette in una situazione di tensione cronica.

Abbiamo citato solo alcune delle cause che possono portare problemi a questi muscoli. Adesso la domanda è: come ripristinare il loro benessere?

La chiropratica per il benessere dei muscoli psoas

La chiropratica è un rimedio naturale per tenere in forma i muscoli psoas. Come spiegavamo poco sopra, una volta individuato un problema, noi chiropratici andiamo alla ricerca della sua causa principale in modo da proporre una soluzione mirata.

Con i controlli periodici, poi, manteniamo i benefici ottenuti e preveniamo ricadute. Non solo: diamo anche consigli personalizzati a livello di alimentazione e di attività fisica. Personalizzati, sì, perché ogni persona è diversa.

Speriamo che tu abbia trovato questo approfondimento utile e chiaro. Se ti va, condividilo sui tuoi social. E ricorda: tenere in forma i muscoli psoas è fondamentale per stare bene. Prenditene cura con la chiropratica.