Quando si soffre di dolori cronici, come il mal di schiena, spesso ci si rivolge ai farmaci per alleviare la sofferenza, soprattutto quando i sintomi impediscono lo svolgersi delle normali attività quotidiane. Ma perché non provare un trattamento naturale ed efficace come la chiropratica?

La ricerca

A settembre 2019, la rivista scientifica Pain Medicine ha pubblicato una ricerca condotta per analizzare il collegamento tra chiropratica e uso di oppioidi in pazienti con dolore spinale.

Gli studiosi hanno svolto una revisione sistematica di articoli pertinenti rispetto alla loro ricerca e, dati alla mano, sono giunti alla conclusione che esiste un’associazione inversa tra l’uso della chiropratica e la ricezione di oppioidi.

In particolare hanno visto che:

  • la percentuale di pazienti che ricevevano una prescrizione di oppioidi era inferiore per le persone che sono ricorse alla chiropratica rispetto ai non utilizzatori;
  • chi si è rivolto alla chiropratica aveva una probabilità inferiore del 64% di ricevere una prescrizione di oppioidi rispetto a chi non l’ha fatto. [Fonte: https://doi.org/10.1093/pm/pnz219.]*

La dottoressa Kelsey L. Corcoran (Yale School of Medicine), autrice principale dello studio specializzata nella ricerca sulla cura dei dolori muscoloscheletrici, ha dichiarato in un’intervista pubblicata sul sito web Medscape che le linee guida attuali raccomandano diversi trattamenti non farmacologici come prima opzione di cura per questo tipo di disturbi. E ha aggiunto che: “I chiropratici forniscono molti dei trattamenti inclusi nelle linee guida cliniche per il trattamento iniziale di lombalgia, dolore al collo e osteoartrosi dell’anca, del ginocchio e della mano”.

E ancora, in un’intervista pubblicata sul sito della Reuters, la dottoressa Corcoran afferma che i trattamenti chiropratici “possono portare a una riduzione del dolore, a una migliore gamma di movimento e a una maggiore funzionalità”.

È dello stesso parere – come leggiamo sempre nell’articolo della Reuters – Christine Goertz, ricercatrice della Duke University: “I trattamenti forniti da un chiropratico, come la manipolazione spinale, possono ridurre il dolore da affaticamento muscolare, infiammazione e spasmo nei muscoli della schiena e/o influire sul modo in cui il corpo percepisce il dolore attraverso il cervello o il midollo spinale”.

Ricordiamo, infatti, che lo scopo della chiropratica è eliminare le interferenze che stress di vario tipo provocano tra il sistema nervoso e il resto del corpo, interferenze che interrompono la comunicazione tra il cervello e l’organismo.

La dottoressa Kelsey L. Corcoran ha svolto anche altri studi sul rapporto tra chiropratica e mal di schiena. Per esempio quello pubblicato nell’ottobre del 2017 sul Journal of Manipulative and Physiological Therapeutics:Chiropractic Management for US Female Veterans With Low Back Pain: A Retrospective Study of Clinical Outcomes”. Si tratta di una ricerca con lo scopo di valutare l’effetto della chiropratica su veterane statunitensi colpite da lombalgia (le ricerche della dottoressa hanno un focus proprio sulle cure relative ai veterani). Anche questo studio ha messo in evidenza l’efficacia dei trattamenti chiropratici nella gestione del dolore.

Perché scegliere la chiropratica per il mal di schiena (e non solo)

Nel 2018 la rivista medico-scientifica The Lancet ha pubblicato una serie di articoli focalizzati sulla lombalgia, per approfondire e richiamare l’attenzione su questo problema che affligge milioni di persone in tutto il mondo.

In uno degli articoli, dedicato alla prevenzione e al trattamento della lombalgia, i ricercatori affermano che le linee guida raccomandano un uso prudente di farmaci, imaging e chirurgia, rimedi che spesso risultano inappropriati o anche dannosi [fonte: French, S.D., Downie, A.S. & Walker, B.F. Low back pain: a major global problem for which the chiropractic profession needs to take more care. Chiropr Man Therap 26, 28 (2018). https://doi.org/10.1186/s12998-018-0199-6.]

La chiropratica offre come rimedio alla lombalgia un approccio non invasivo, del tutto naturale e basato sulla ricerca della causa primaria e sulla sua risoluzione. Qui nella nostra clinica, in 40 anni di attività abbiamo aiutato migliaia di persone a uscire dal tunnel del dolore cronico e tornare a vivere a pieno la propria vita.

Se vuoi saperne di più sul nostro metodo, contatta uno dei nostri centri (Como, Reggio Emilia, Sondrio).

*Kelsey L Corcoran, Lori A Bastian, Craig G Gunderson et al. Associazione tra uso chiropratico e ricevimento di oppioidi tra i pazienti con dolore spinale: una revisione sistematica e una meta-analisi, Pain Medicine 2019, 1-7, doi: 10.1093 / pm / pnz219. Ristampato e tradotto per concessione della Oxford University Press per conto dell’American Academy of Pain Medicine. Disclaimer sulla traduzione: “OUP e AAPM non sono responsabili o in alcun modo responsabili dell’accuratezza della traduzione. Sanrocco Chiropratica è il solo responsabile della traduzione in questa pubblicazione / ristampa.”