Ho conosciuto la Chiropratica e la Sanrocco nel 1987, indirizzato dal mio medico di base.

Ero reduce da oltre venti anni di calcio giocato ed i dolori alla parte superiore del corpo, dal collo fino al bacino, erano tali da non consentirmi di condurre una vita normalmente dinamica e da pregiudicare il mio lavoro; la scrivania era diventata un luogo di sofferenza.

Ho incontrato il Metodo Sanrocco, che mi ha accompagnato per i successivi anni aiutandomi con pazienza e professionalità a risolvere tutti, nessuno escluso, i problemi che in precedenza si presentavano all’improvviso e che cambiavano in peggio la qualità della vita da un momento all’altro.

Di questo non finirò mai di essere grato al Metodo Sanrocco.

Sono stato uno dei suoi primi pazienti a Reggio Emilia e continuo convintamente ad esserlo.

Gioco a tennis, scio e conduco una vita attiva; l’importante è continuare a fare i “tagliandi periodici” 

A chi mi fa presente situazioni che ricalcano la mia precedente, non esito a consigliare la Sanrocco 

Giorgio Paini