La chiropratica è oggetto di molte curiosità: che cos’è? Dove nasce? A cosa serve? Ecco perché abbiamo deciso di dedicare un articolo ad alcune curiosità sulla chiropratica, attraverso le quali vogliamo farti conoscere qualcosa di più su questa disciplina. Vedremo assieme:

  • la storia del primo trattamento chiropratico;
  • la storia della prima scuola di chiropratica;
  • cosa significa la parola “chiropratica”.

Cominciamo subito!

Il primo trattamento chiropratico della storia

Siamo nel 1895È il 18 settembre e a Davenport, nello Stato dell’Iowa (USA), sta per nascere la chiropratica. Un edificio della città ospita l’ufficio di Daniel David Palmer – D.D. Palmer – professionista nel campo della terapia magnetica, una forma di medicina alternativa. Quell’edificio ha un addetto alle pulizie di nome Harvey Lillard, quasi sordo da ormai 17 anni, da quando, cioè, ha sentito accadere qualcosa di strano alla sua schiena. Da quel momento in poi il suo udito è stato compromesso. Lillard parla della sua storia a Palmer, che lo visita e ipotizza che il problema di udito possa essere correlato alle condizioni della schiena dell’uomo; in particolare a un disallineamento della colonna vertebrale localizzato tra le spalle che potrebbe interferire con i nervi spinali legati all’orecchio interno. Lillard accetta di sottoporsi a un trattamento per “rimettere a posto la colonna” e, in due sedute, migliora, e di molto, il suo udito.

D.D. Palmer è stato il primo a intuire il principio su cui si basa la chiropratica: se viene a mancare la comunicazione tra il sistema nervoso centrale e tutto il nostro organismo bisogna ristabilirla attraverso l’eliminazione dei blocchi che l’hanno interrotta. Tali blocchi sono detti sublussazioni vertebrali e, come noi chiropratici abbiamo imparato nel tempo, possono essere causati da una miriade di fattori – strutturali, biochimici ed emotivi. Il nostro lavoro consiste nel trovare il fattore principale e nell’eliminarlo per ripristinare l’equilibrio e il massimo stato di benessere a cui ciascuna persona deve ambire.

La prima scuola di chiropratica al mondo

Cosa è accaduto dopo il 1895? Due anni dopo, nel 1897, Daniel David Palmer fonda a Davenport la prima scuola di chiropratica al mondo: il Palmer College of Chiropractic, ancora oggi attivo – e presente anche in altre località statunitensi. Questa scuola ha fatto la storia della chiropratica, anche attraverso altri componenti della famiglia Palmer, come il figlio di D.D., Bartlett Joshua Palmer – chiamato B.J. – e la moglie di quest’ultimo, Mabel Heath Palmer.

Se suo padre è stato il fondatore della chiropratica, B.J. è stato colui che l’ha comunicata al mondo. Anche suo figlio David D. Palmer, più noto come Dr. Dave, diventa chiropratico e continua la “tradizione di famiglia”.

Oggi ci sono molte prestigiose scuole di chiropratica in tutto il mondo – dove noi chiropratici studiamo per 5 o 6 anni a seconda dei programmi – e alla famiglia Palmer va il merito di aver dato il la alla diffusione di questa disciplina che negli USA “è la professione sanitaria più diffusa tra quelle che non si avvalgono dell’utilizzo di farmaci o medicamenti” (fonte: Associazione Italiana Chiropratici).

L’etimologia della parola “chiropratica”

Sempre il nostro Daniel David Palmer ha coniato il termine “chiropratica”, con l’aiuto di un Pastore studioso di lingue antiche. Chi ha studiato la lingua di Omero a scuola forse ricorderà che χείρ χειρόσ (kheír kheirós) vuol dire “mano”; la parola “pratica” viene sempre dal greco πρακτικός (prāktikós), che a sua volta deriva da πρᾱ́σσω (prā́ssō) che significa “fare”. Dunque se volessimo spiegare con le più semplici parole possibili cosa vuol dire “chiropratica”, potremmo dire “fare con le mani”. E, in effetti, le mani sono gli strumenti principali dei chiropratici.

Attraverso le mani studiamo il corpo alla ricerca di tensioni, blocchi; sempre attraverso le mani (a volte servendoci di altri strumenti), pratichiamo i nostri aggiustamenti, che no – se te lo stai chiedendo –, non sono affatto dolorosi. Va detto, però, che la chiropratica non consiste solo nelle manipolazioni, ci sono molte altre tecniche che utilizziamo, a seconda dei singoli casi.

Speriamo che quanto ti abbiamo raccontato in questo articolo ti abbia fatto comprendere qualcosa di più sulla chiropratica, una disciplina che da oltre 125 anni aiuta le persone a liberarsi dal dolore naturalmente, a ritrovare il benessere e a vivere una vita piena.

Sanrocco

Author Sanrocco

More posts by Sanrocco

Sanrocco Como

Via Fratelli Recchi, 7
22100 Como

T: +39 031 574444
E: info@sanroccochiropratica.it

Sanrocco Sondrio

Via Trieste, 62
23100 Sondrio
T: +39 3496253093
E: info@sanroccochiropratica.it

Sanrocco Reggio Emilia

Via Del Fante, 5/D
42124 Reggio Emilia
T: +39 0522511211
E: info@sanroccochiropratica.it